Musei, Arte e Cultura

Massa Marittima è ricca di cultura. Attraverso questo territorio sono passati secoli di storia  che vanno  dall’antichità all’era post moderna.La città ha voluto raccogliere nei suoi musei le millenarie tradizioni che ne hanno costruito l’identità fino ad oggi. Se ancora non sapete cosa vedere a Massa Marittima questi saranno un ottimo punto di partenza per la vostra vacanza.

Museo della Miniera

Tre gallerie della vecchia miniera (utilizzate come rifugio durante la II guerra mondiale) sono state riallestite dai minatori che hanno riprodotto in modo realistico l’ambiente interno della miniera. Un tragitto di 700 metri, attraverso gallerie secondarie e principali vi mostrerà le armature che sorreggevano le volte,  i numerosi strumenti da lavoro, i macchinari e i vagoni che venivano utilizzati quotidianamente per le estrazioni minerarie.

Museo Archeologico

Una raccolta di reperti preistorici, etruschi e romani frutto di ritrovamenti nelle campagne massetane. E presente una statua-stele di età eneolitica che si ricollega alle statue.-tele delle Lunigiana.
Al suo interno potrete ammirare anche dipinti di proprietà comunale: “La Maestà” di Ambrogio Lorenzetti, un “Angelo Annunziatore” attribuito al Sassetta e una “Madonna con Bambino” attribuita a Sano di Pietro.
Il museo si trova all’interno del Palazzo Del Podestà.

Torre del Candeliere

La struttura che possiamo ammirare è ciò che rimane dell’originale costruita nel 1228. Con la dominazione senese fu ridotta per un terzo della sua altezza per inibirne la sua maestosità . L’imponente arco ad una campata costruito successivamente, collega la torre al Cassero e alla Fortezza senese. L’accesso alla torre è permesso negli orari di apertura. Dalla cima si puo’ godere di uno stupendo panorama che copre tutto il territorio dalle alte colline di Montieri fino al mare.

Cattedrale di San Cerbone

Questa stupenda cattedrale è stata costruita nell’arco di 3 secoli in stile romanico  a partire dall’XI secolo, subendo poi più modifiche fino all’attuale conformazione. Conosciuta anche come il “Duomo Storto” poichè per esigenze prospettiche di chi visita la piazza gli elementi della facciata presentano vistose asimmetrie se ammirata frontalmente.

Richiedi un preventivo gratuito

* Nome:

* Cognome:

* E-mail:

Telefono:

* Data arrivo:

* Data partenza:

* Numero adulti:

Età bambino 1:

Età bambino 2:

Età bambino 3:

Richieste particolari:

* I campi con l'asterisco sono obbligatori

Iscriviti alla newsletter

* I campi con l'asterisco sono obbligatori